Iscrivi i tuoi figli a un corso di autodifesa: ecco come può aiutarli

Ogni anno aumenta sempre di più il livello di criminalità in Italia e, nella maggior parte dei casi, sono le donne e i bambini le principali vittime di aggressioni, dove i criminali si concentrano sulle persone considerate più vulnerabili e, quindi, in grado di essere controllate. È possibile, però, imparare a prevenire e applicare delle corrette tecniche di difesa, in caso di pericolo, iscrivendosi fin da piccoli a un corso di autodifesa. In giro ce ne sono molti in circolazione, ma bisogna stare attenti a scegliere quelli giusti e che siano veramente in grado di insegnare qualcosa sulla difesa personale, che può essere applicata nella vita quotidiana.

Un corso di autodifesa come percorso di crescita personale

Al giorno d’oggi, è importante insegnare ai propri figli, sin dalla tenera età, come difendersi da eventuali aggressori. Siamo abituati a insegnargli a non parlare con gli sconosciuti e non andare in giro da soli, soprattutto a un’ora tarda, ma questo può non sempre bastare. Un malintenzionato potrebbe approfittare della vostra distrazione in qualunque momento o cercare di ingannare sia i genitori che il bambino per ferirlo o rapirlo.

Inoltre, un corso di autodifesa si rivelerà molto utile quando sarà più grande e nel corso della crescita. Questo perché, alcuni di questi corsi, avviano un vero e proprio percorso spirituale, che, se mantenuto costante nel corso degli anni, può rafforzare la personalità del bambino o ragazzo e aumentare la sua sicurezza, lavorando non solo sui lati fisici, ma anche su quelli psicologici. In ogni corso di autodifesa verrà insegnato, principalmente, come difendersi, piuttosto che come attaccare l’avversario, dal momento che lo scopo principale è imparare ad evitare lo scontro fin da subito, servendosi di tecniche di prevenzione contro il rivale.

Grazie a un corso di autodifesa i vostri figli saranno in grado di apprendere le principali tecniche, o anche studiarle in maniera più approfondita, a seconda della durata del corso, che lo aiuteranno a reagire in caso di aggressione. Questo formerà il suo carattere, perché non bisogna mai trascurare l’importanza di una qualunque attività fisica su una persona, a prescindere dall’età.

Scegliere il corso giusto per vostro figlio

Se vi siete, finalmente, decisi a iscrivere vostro figlio a un corso di autodifesa, dovete stare attenti a scegliere quello più adatto ed evitare quelli che possono essere considerati delle fregature. In giro esistono molti corsi, in ogni città, che promettono di insegnare delle tecniche di autodifesa in poche ore. Questo è, però, impossibile, poiché occorrono anni per apprendere in modo corretto una certa disciplina e maniera di difendersi. Si tratta di un lavoro lungo e costante, ma che, alla fine, darà i suoi risultati.

Oltre a corsi generici sull’autodifesa da strada, sono consigliati quelli più specifici, come le arti marziali, dal momento che avranno un maggiore impatto nella vita di vostro figlio, aiutandolo a crescere anche dal punto di vista psicologico. Non tutti i tipi di arti marziali sono adatti per l’autodifesa e tra quelle che vanno più di moda negli ultimi tempi ci sono il Krav Maga e il Wing Chun, particolarmente indicati per la difesa personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *